Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

martedì 7 aprile 2009

L'autarchia è salva? Sì...anzi no!

Essendo anche io italiano, non posso sfuggire al tipico balletto nostrano, nel quale si polemizza dopo una tragedia. Ma mi ci hanno costretto.
Berlusconi rifiuta gli aiuti dall'Estero per l'emergenza terremoto.
Siamo un popolo fiero dice lui, non abbiamo bisogno dell'aiuto degli altri paesi. E, appellandosi a un insulso e ipocrita senso del lutto, ha liquidato le eventuali polemiche che potrebbero insorgere dopo questo suo gesto.
Un grazie a Berlusconi, per aver rafforzato il concetto di autarchia e il prestigio italico, gli altri paesi mica ci devono aiutare come se fossimo un paese del Terzo Mondo (per caso ha la coda di paglia?)!
Ci vuole coraggio per rifiutare un aiuto. Specie quando rifiuti un aiuto che sta per essere dato non a te, ma a un poveraccio che ha appena perso la casa e forse pure qualche parente. Ma noi siamo vicini a Berlusconi, l'orgoglioso cittadino che affronta questo periodo di crisi e di catastrifi naturali rintanato in uno squallido e freddo appartamento a Roma e costretto ad andarsene in giro sotto scorta e in un'auto blu sfarzosa in una maniera umiliante!

Ultime notizie: Berlusconi, da vero rappesentante di un popolo fiero, ha deciso che accetterà gli aiuti internazionali. Prima dice che gli italiani sono un popolo orgoglioso e indipendente e già il giorno dopo cambia idea. Lascio a voi gli amari commenti su cosa debbano pensare gli altri paesi di noi italiani.
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.