Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

mercoledì 21 novembre 2012

Addio e grazie per il pesce

Addio.
Chissà, magari è un arrivederci.
Forse perchè non avendo più il google adsense non posso più avere quella fonte di sostentamento redditizia e soddisfacente quanto quella di un operaio minorenne del Ghana.
Va detto che, da quando mi hanno cacciato inspiegabilmente e senza preavviso da Oknotizie, le visite hanno avuto un tracollo verticale eh.
Forse lascio (o interrompo) perchè ho finito di dire cose intelligenti e originali o mi accontento di dirle nella vita reale o su facebook. Magari non ho mai detto cose intelligenti e originali e me ne sto pian piano rendendo conto.
Potrebbe essere una ripicca per il fatto che non sono riuscito a diventare un blogger di successo pieno di soldi e donne e ho quindi deciso di intraprendere un progetto più maturo e proporzionato alle mie capacità: potrei cercare di diventare un attore di successo pieno di solde e donne per esempio.
Probabilmente il mio narcisismo sta scemando e non mi impone più di dover comunicare qualcosa che tutti debbano conoscere. Oppure ritengo che il mondo sia così noioso che non valga la pena spendere un mio prezioso parere per analizzarlo.
Forse perchè mi sono reso conto che i cosiddetti 25 lettori sono VERAMENTE 25 lettori nel mio caso e io baro pure perchè ci sono inclusi pure i parenti.
Non so.
Ci devo pensare.
Magari cambio idea eh.
Che dite, restiamo amici?

giovedì 1 novembre 2012

Perchè odiamo le cose fatte a metà

Monti ha un gravissimo difetto
Non è quello che gli fa aumentare le tasse; non quello che lo porta ad aumentare l'età pensionabile; neanche la sua politica di tagli alle spese pubbliche; o le riforme del mercato del lavoro.
Queste sono tutte cose per le quale è stato convocato come tecnico, perchè nessun politico che sperava di mantenere la Maggioranza sarebbe riuscito a fare ( e comunque erano fatte anche prima che venisse Monti, solo che erano meno evidenti). Nel mandato implicito di Monti c'è quello di aumentare le tasse, aumentare l'età pensionabile, tagliare le spese pubbliche e riformare in maniera punitiva il mercato del lavoro.
È questo suo compito e lo sta svolgendo abbastanza bene. Arrabbiarsi con lui per questi motivi è come arrabbiarsi con un operaio che sta facendo lavorando in mezzo alla strada col martello pneumatico e ti sveglia ogni mattina.
Certo, dovresti magari arrabbiarti con la ditta appaltatrice, non con lui; fra l'altro, se ti svegli ogni mattina a mezzogiorno perchè non hai un cazzo da fare nella vita e te la prendi con l'operaio che lavora lì dalle 11, forse hai una strana concezione di ciò che è normale.
Fatto sta che Monti non può essere incolpato per la sua politica di lacrime e sangue (uso questo termine in maniera non casuale). Forse è l'unica cosa che può fare o comunque l'unica cosa che concepisce, anche perchè è la più semplice.
Il problema di Monti è un altro.
Monti lascia le cose fatte a metà.
Prende le decisioni più impopolari e pericolose, si attira critiche o colpi sotto la cintura da nemici e finti amici, ma poi non porta a termine quanto detto. A questo punto tanto vale starsi fermi!
Aveva promesso di abolire il vitalizio dei parlamentari , erano partite proteste su proteste da parte, ovviamente, dei parlamentari stessi. Poi si è scoperto che solo alcuni parlamentari ci avrebbero rinunciato, dopodichè si è scoperto che sostanzialmente non vi rinunciava nessuno.
Aveva promesso di mettere l'IMU sui beni della Chiesa. Fuoco incrociato da parte di organi papali, democristiani e altri senzapalle assortiti. Poi esce fuori che comunque per quest'anno la Chiesa non dovrà sborsare.
Perchè?
Perchè, se tutti ti accusano di essere tiranno, sul più bello ti tiri indietro per non sembrare un despota? Tanto tutti continueranno a pensarlo, a torto o a ragione.
Questo è ciò che Monti - ma fondamentalmente anche Prodi e tutto il Centro Sinistra italiano - non ha e che lo rende a questo punti inferiore a Berlusconi.
Perchè Berlusconi è una merda, ma almeno fa la merda fino in fondo.
Prende una decisione - in genere iniqua e sbagliata - ma la porta avanti fino alla fine, continuerebbe anche se avesse il popolo coi forconi sotto casa (magari), continuerebbe anche se venisse condannato dall'ONU o da tutti i suoi sostenitori.
Monti, che potrebbe avere torto o anche ragione, non porta i propri obiettivi al completo compimento. 
E quando tu metti in atto una politica che dovrà togliere i soldi a qualcuno, ma poi la metti in atto per metà, finirà che solo una parte delle persone pagheranno. In genere quelli meno potenti per poterla impedire.
Esempio lampante di tutto questo.
Verranno accorpate svariate province.
Eliminare enti fondamentalmente superflui per risparmiare soldi è una cosa che ritengo più che giusta.
Come quasi tutte le scelte giuste richiede palle.
Che non ci sono.
Cosa dovevano fare?
O eliminare le Province oppure le Regioni.
Prima mancanza di palle: decidono di non eliminare le Regioni, probabilmente per fare contenti quelli della Lega. Cosa completamente idiota, perchè tanto la Lega non appoggerà mai Monti. Se Monti avesse le palle e si comportasse come il tiranno che descrivono, renderebbe la Lega illegale, cosa che fra l'altro io e tanta altra gente con più di 3 neuroni approverebbe. Invece no.
A quel punto restava l'eliminazione - anche quella sacrosanta - delle Province.
Invece di eliminarle le ha accorpate.
Ci sarà un risparmio, qualcosa di buono c'è.
Province storicamente rivali come Firenze e Siena verranno unite. E francamente di questo non me ne fotte niente. Se in tempi di crisi vogliono dar retta a ridicole rivalità culturali che risalgono al Medio Evo si ammazzassero in una nuova battaglia di Montaperti e non rompessero i coglioni. Se dovessimo separare tutte le aree rivali fra loro dovremmo creare pure la provincia di Roma Nord e quella di Roma Sud.
Il problema è un altro.
Si apriranno inutili giochi di potere. Dove ci saranno gli uffici della Provincia? Dove dovremo mantenere gli amministrativi per licenziare quelli dell'altra? Scegliamo Firenze o Siena? Probabilmente la prima, ma mai dire mai, magari faranno fifty fifty. Questo vuol dire anche che chi ha un progetto che va approvato in Provincia e vive a Siena, dovrà andare a Firenze, dove ci sarà il doppio della fila.
Inevitabilmente ci sarà qualcuno che lo prende nel culo. Non sarebbe stato più facile eliminare l'intero apparato delle Province? Sì più persone in mezzo alla strada, ma si tratterebbe di passacarte e assessorucoli, gente che in genere non ha talento, e in quel modo si potevano abolire un'infinità di procedure burocratiche inutile che ritardano l'efficienza dei servizi. In più si risparmiavano soldi che potevano essere dati a gente veramente utile: medici, insegnanti, ricercatori, operatori socio-sanitari.
Invece no.
Questo è il vero danno di Monti.
Se fotti soldi a qualcuno, cerca di farlo a tutti e non solo a metà perchè sei troppo ipocrita o codardo per inimicarti troppe persone. Perchè se finisci per penalizzare una sola parte della popolazione significa che stai facendo qualcosa di iniquo, a prescindere da quanto sia giusto il tuo progetto.

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.