Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

domenica 15 giugno 2008

Film trappola.

Forse è un problema di traduzione.
Forse chi traduce i titoli stranieri è molto pigro e ha creato questa tendenza di creare tutti questi film con un titolo quasi identico. Basta cambiare un avverbio, una preposizione o il luogo dove si svolge la vicenda di un film per avere due film diversi, ma con il titolo molto molto simile.
Specie con i film che inizia con Trappola.
Li stiamo vedendo in tutte le salse: Trappola in alto mare, Trappola sulle montagne rocciose, Trappola in fondo al mare e non mi stupirei se ora uscissero anche Trappola sotto il letto, Trappola in culo al Mondo, Trappola a Foggia, Trappola fra le cosce di tua sorella.
Film che, oltretutto, non stupisce se già dal titolo danno l’idea di scarsa fantasia degli autori, dato che sono tutti accomunati dall’imbattibile terna hollywoodiana che consiste in azione, un po’ di fica e ancora azione.
E dalle immancabili americanate, ma ormai è sottinteso.Ogni volta che esce un film con uno di questi titoli non posso fare a meno di immaginare un’enorme trappola per topi come nei cartoni di Tom e Jerry, con un enorme pezzettone di formaggio come esca e con Steven Segal che, con due baffi arruffati e le orecchie di Mickey Mouse si aggira per prendere il formaggio, si accorge del tranello e si fa strada a suon di calci rotanti per prenderlo.
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.