Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

venerdì 27 febbraio 2009

Gli ci vorrebbe qualcosa di lungo e nero (parlo di caffè, non capite male!)

Poveri deputati! Tutto il giorno a far finta di lavorare! Tutto il giorno a parlare per ore senza tirare fuori niente di socialmente utile. Per quella miseria di stipendio che percepiscono!
In più, quando molti di loro iniziavano a esercitare qualche attività ricreativa e musicale come l'attività di pianisti, ecco che tarpiamo loro le ali.
Poveri deputati! Dopo tutti i sacrifici che fanno e dopo tutto quello che fanno ogni giorno per noi!
Ci vuole una pausa, una pausa caffè.
Di un'ora.
Caffè, ammazzacaffè, cornetto, sigaretta e pure il tempo di una cacatina se ce n'è bisogno.
Ci vogliono anche le vacanze in più ovviamente, così stai certo che hanno tempo per digerire qualsiasi cosa perchè, poverini, il loro è un lavoro duro
Sono così sfacciati da proporre una cosa simile a un giorno di distanza dello sciopero virtuale.
Quindi i veri lavoratori sono costretti a turni sfibranti, straordinari, scartoffie, se vogliono protestare devono lavorare gratis, come se se lo potessero permettere. I politici hanno la vita migliore della terra. Presto il Governo farà delle interviste a un campione di lavoratori per conoscerne la vita lavorativa.
L'intero campione dirà Il mio è un lavoro che adoro: lavoro poco, guadagno tanto e ho un sacco di tempo da dedicare alla famiglia. Anche se i miei colleghi hanno idee diverse dalle mie stiamo molto bene insieme.
Peccato che le interviste saranno fatte solo a Montecitorio!

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.