Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

lunedì 17 settembre 2012

È sempre difficile decidere con chi schierarsi nelle controversie che nascono fra integralisti musulmani e leghisti, dato che fanno a gara a chi è più imbecille.
Nell'ultimo periodo, aiutato dalle minchiate della lega degli ultimi anni, sono stato portato a dare più ragione agli integralisti islamici piuttosto che dare ragione alla parte opposta.
Fra l'altro l'integralismo islamico ha la scusante di essere nato in paesi più poveri e arretrati, mentre tale alibi non possibile in Nord Italia.
Posso anche vagamente comprendere che a volte sia considerato stupido che un paese occidentale conceda troppe libertà a una comunità religiosa che non contraccambia minimamente il favore quando ospita le minoranze religiose dell'altra parte. Ma i leghisti dimostrano per l'ennesima volta di pisciare fuori dal vaso.
Maurizio Fugatti, urlatore del clan verdino, vorrebbe chiudere subito la moschea a Trento, adducendo paranoie sulla possibilità che gli islamici possano coltivare l'odio verso di noi.
Bello, prima critichi tanto un paese islamico per la sua ristrettezza e scarso rispetto per le libertà d'espressione e poi attui le stesse misure repressive.
Fra l'altro l'idiota non si rende conto che i disordini sono stati scatenati proprio per colpa di un simpaticone americano che aveva deciso di trollarli con un filmato che pare sia anche di cattivo gusto e scadente.
Se i disordini ci sono stati è perché sono stati provocati, in maniera non tanto dissimile dalle sfilate padane con maiali al seguito di fronte alle moschee qui in italia.
Solo che in Italia non c'è mai stata una molotov tirata contro una sfilata di idioti del genere, un po' perché i musulmani in Italia sono troppo pochi per alzare la cresta e un po' perché forse sono anche in gran parte più miti dei fedeli omologhi nei paesi arabi e nordafricani.
La verità è che i leghisti non avrebbero le palle per fare le loro simpatiche provocazioni in aree dove rischierebbero seriamente una raffica di Ak e tanto non rischiano di essere perseguitati in paesi musulmani, dato che il leghista medio avrebbe difficoltà a localizzare qualsiasi paese arabo o nordafricano su una cartina.
Sarebbe tanto bello se un leghista fosse preso a colpi di scimitarra come vorrebbero farci credere le loro paranoie.
Purtroppo non succederà
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.