Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

martedì 4 gennaio 2011

Hasta la vista baby!

Il vecchio Schwarzy lascia la l'incarico di governatore della California.
Sembrava che aveva lasciato definitivamente il cinema per dedicarsi interamente alla politica, adesso invece il ritorno al cinema non è del tutto da escludersi.
Potrebbe limitarsi a fare conferenze sfruttando il buon nome che si è costruito dopo tanti anni di attività, potrebbe scrivere una biografia, diventare imprenditore o addirittura riprendere col cinema.
Potremmo addirittura vedere il quarto Terminator con lui che recita, mai dire mai!
Mi sono piaciuti molti dei suoi film, ma non sono uno sfegatato fan di Arnold al pari di molti amici miei, non conosco nel dettaglio la sua carriera di governatore fuori dagli schemi della California e non mi permetto di dare giudizi a riguardo.
So che è un uomo che ha fatto tante cose nella vita e che - un po' per onestà e un po' perchè è una persona abbastanza brillante da cambiare più volte rotta nella sua carriera - ha deciso di lasciare il posto fisso in politica per dedicarsi ad altro ed esplorare nuovi campi di attività.
Non mi interessa se la sua nuova attività si rivelerà un fallimento, sarebbe una cosa molto difficile, ma anche se fallisse dimostrerebbe di aver avuto abbastanza fegato da dire che non lo soddisfava la sua attuale posizione e che era ora di cambiare.
Non come fanno i politici da noi.
Da noi nessun politico si sognerebbe di lasciare la politica per dedicarsi ad altro.
Primo, perchè i nostri politici sono in gran parte degli incapaci che si sono dedicati nell'unica attività in cui un mediocre ha qualche speranza di campare bene, ovvero la politica.
Secondo, perchè quando il mediocre in questione ha conquistato la poltroncina e l'annessa immunità parlamentare non ha nessuna intenzione di lasciarla, non la lascerebbe nemmeno se fosse coinvolto in un gravissimo scandalo per il quale nei paesi civili solitamente è automatico che l'individuo coinvolto si dimetta.
Ripeto non sono il più grande fan di Schwarzy e non appoggio in tutto e per tutto la politica e lo stile di vita degli americani.
Ma in questo caso non posso che esaltarli.
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.