Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

giovedì 1 dicembre 2011

Trollare su giornali di merda


Belpietro è un troll che scrive su un giornale. Di merda perdipiù.
Tutti i giornalisti che scrivono sui giornali servi di Berlusconi sono dei troll che scrivono su giornali di merda, come del resto sono dei troll quasi tutti i politici iscritti al suo fu Governo.
Provocare, provocare, provocare, questo è il loro stile. Con la differenza che però, a differenza dei veri troll che si trovano su internet, alla fine negano tutto e sostengono di essere stati travisati dalla stampa stalinista.
Questo è l'ultimo suo articolo che ha innescato tante polemiche e indignazioni, rendendo sensata l'inutile esistenza di troll stipendiato che è quella di Belpietro.
Bisogna però ammettere una cosa: a forza di sparare stronzate può capitare che qualche volta si dica qualcosa di sensato.
Questo è il caso di Belpietro. Non parlo del suo maschilismo da palestra dopo il torneo di calcetto. È una sparata ridicola e da talebano, e lo dice uno che raramente dà ragione alle femministe. Se le italiane fanno pochi figli è perchè viviamo in un paese del cazzo che non offre futuro a giovani e giovanissimi e non ha senso mettere su famiglia, non è così perchè le donne stanno sfuggendo ai loro doveri di angeli del focolare per rifugiarsi nell'istruzione.
Ma il discorso sull'Università è ben altro.
L'Università in Italia è una delle varie cause che hanno portato alla diminuzione delle nascite.
Già l'Italia è un paese dove vi sono poche opportunità di lavoro, se poi la maggiorparte degli italiani si iscrive all'Università e procrastina l'entrata nel lavoro per poi avere un titolo di studio che non ha sbocchi, ti credo che poi ti ritrovi milioni di trentenni che ancora non hanno neanche la minima idea di mettere su famiglia. Belpietro, dall'alto della sua idiozia ha detto una mezza verità o almeno un quarto.
Certo, se fosse vero che l'Istruzione è una perdita di tempo dovrebbero abbandonarla anche gli uomini perchè, fino a prova cotnraria, per fare un figlio non basta un utero, ma ci vuole anche qualcos'altro. Ma evidentemente i genitori di Belpietro ancora non gli hanno fatto questo discorsetto
Il problema che ha accennato l'utile idiota è che non ha senso mandare gente all'Università in un paese che non valorizza la preparazione superiore. Innanzitutto l'Università italiana, salvo rare eccezioni, è un'istituzione ridicola e molte facoltà andrebbero chiuse perchè completamente inutili. Inoltre ripeto che ormai all'Università ci vanno cani e porci, anche coloro che avrebbero fatto meglio a fare qualcos'altro.
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.