Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

domenica 5 giugno 2011


Bellissimo, eccezionale, roba da spellarsi le mani a forsa di applaudire.
2 minuti in cui quest'uomo non dice sostanzialmente nulla di utile.
Un uomo inizia uno sciopero della fame e non ti fa neanche capire il perchè se non alla fine del video, senza comunque esprimere in maniera chiara i passi con i quali vorrebbe ottenere quello che vuole. Non so se ridere o piangere di fronte a cotanta stupidità.
Ho capito cosa vuole ottenere, ma non ve lo dirò.
Non mi va di fare l'insegnante di sostegno di Pannella per quanto riguarda il potere comunicativo dei suoi comunicati politici.
Francamente non ho voglia di documentarmi su quanti scioperi della ha fatto durante la sua vita politica e cosa voleva ottenere, aspetto che venga creata l'apposita pagina su wikipedia.
Fatto sta che ogni volta mi chiedo le seguenti cose:
1) Perchè se fa così spesso lo sciopero delle fame è un grassone?
2) Non potrebbe fare uno sciopero della fame per ottenere qualcosa di politicamente decisivo? Mi vengono in mente 2 o 3 recenti avvenimenti per i quali poteva farci un pensierino. Evidentemente perchè le cose veramente importanti interessano a persone più influenti di lui e. probabilmente, se si mettesse a sciooperare per cose simili e per davvero, rischierebbe di morire per davvero d'inedia.
Magari lo facesse!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.