Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

domenica 27 marzo 2011

Piagnistei a go go

La cosa che salta più all'occhio di questo articolo è che non sapresti distinguerlo da uno di quei link esaltati che troviamo su facebook o sul blog di un adolescente arrabbiato e indignato che urla allo scandalo quando scopre che i Tokio Hotel hanno vinto l'Mtv Music Award. Peccato che invece stiamo parlando di un articolo di giornale, che teoricamente dovrebbe essere scritto in maniera meno infantile. Certo, stiamo parlando di un giornale di merda come Il resto del Carlino, ma parliamo sempre di una di quelle testate giornalistiche foraggiate da milioni di soldi pubblici per scrivere le loro minchiate. Già è tanto che io debba pagare gente per scrivere stronzate, vedete almeno di essere professionali! Qual è l'argomento di cotanto scandalo per l'incapace foraggiata dai soldi pubblici in questione? L'atto vandalico nei confronti di una targa che commemora la visita di Giovanni Paolo II a Imola.
Un’offesa all’uomo, al Papa, alla cittadinanza.
Ma vai a cagare! Con tutti gli atti vandalici che vediamo in giro, l'unico che ci deve interessare è quello compiuto su una targhetta commemorativa di merda. L'incapace esaltata passa poi in rassegna a una lunga serie di altri atti vandalici che dovrebbero scandalizzare la comunità, come targhe sulla commemorazione dell'11 settembre, della strage di Bologna e su un'altra scandalosa azione vandalica sempre su una targa su Giovanno Paolo II. Come se fossero legate da un progetto più vasto. Se aggiungiamo che come segno di riconoscimento era stato messo quello anarchico allora giù con le invocazioni alla giustizia: ergastolo, sedia elettrica, castrazione chimica, rogo per l'anarchico vandalo! Certo, pure io non ci vado giù in maniera tenera coi vandali. Ma chissà perchè questi ci danno giù solo a quelli che se la prendono con Giovanni Paolo II. Il che mi ricorda che fra qualche settimana inizierà l'isteria piagnucolosa collettiva in preparazione della sua santificazione. Tocca chiudersi in casa ed evitare le solite frotte di polacchi e baciapile piagnoni da ogni dove. Che palle!
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.