Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

domenica 13 marzo 2011

Nucleare? bho

Si parla inevitabilmente di nucleare in concomitanza col terremoto in Giappone che ha rischiato di causare fuoriscite gravi di materiale radioattivo. Ho anche letto un post che gioiva dell'evitata catastrofe e accusava la Sinistra di aver gufato perchè invece ci fosse una fuoriuscita significativa, in modo da strumentalizzare la questione a favore della campagna contro il nucleare.
Il problema non si pone. Le polemiche ci sarebbero state in ogni caso, come vediamo bene questi giorni, fra l'altro non c'è bisogno che scoppi una centrale nucleare in un altro paese per poter dire che non se ne debba costruire una in Italia. Basta dire che in Italia siamo così incapaci che probabilmente la faremmo esplodere.
Il punto non è questo.
Nucleare o non nucleare? Molte persone sono portate a dire di no a qualsiasi proposta del Governo, direbbero di no anche a una notte di sesso con la Carfagna. Io non sono uno di quelli.
Ma in questo caso dico no al nucleare.
Non per fede politica, è semplice ragionamento.
Non sono un ambientalista, non lo sono mai stato. Personalmente credo sia stata una somma minchiata abolire il nucleare in iItalia dopo Chernobyl. Tutta l'Europa va avanti col nucleare e noi stiamo anche ai mulini a vento.
Questo è uno di quei ragionamenti che solitamente mi renderebbe bollabile come reazionario da parte di uno di Sinistra e come ipocrita da parte di uno di Destra.
Il ragionamento che ho esposto è il cavallo di battaglia della Destra.
Il caro vecchio discorso del LO FANNO TUTTI.
Peccato che questo discorso applicato sempre e comunque sia doppiamente superficiale.
Questo tormentone lo sentiamo spesso per quanto riguarda la corruzione, ma il destromane che ne fa uso e abuso mette sullo stesso piano una persona che viene trovata con un transessuale con un individuo accusato di falso in bilancio, prostituzione minorile, concussione, abuso d'ufficio, corruzione, favoreggiamento, e associazione mafiosa. Senza contare che dei due quello che rinuncia alla sua carriera politica è solo il primo. Ma rimane un farabutto!
L'altro motivo per il quale questo discorso è superficiale è la scelta del tempo.
Gli italiani sono stati stupidi a rinunciare al nucleare, dato che tutti lo utilizzavano. 25 anni fa.
Ora che sono passati 25 anni da Chernobyl forse sarebbe bene pensare a qualcos'altro.
L'elettore di Destra grida all'innovazione, al progresso, al prestigio italiano, ma si dimentica di una considerazione fottutamente ironica: se l'Italia riprende il nucleare non starà avanti in Europa, al massimo si sarà messa in regola con un ritardo di 25 anni!
Ma l'elettore di Destra non le capisce queste cose.
Ok, sono d'accordo nel dire che gli ecologisti ci hanno riportati indietro, ma non siamo così ingenui da dire di essere avanzati quando non abbiamo fatto altro che ripescare un vecchio progetto. Non sarebbe a questo punto più intelligente e finanziare la vilipendiata Ricerca che ci potrebbe dare un nuovo tipo di energia?
Resta poi il fatto che siamo in Italia.
Il famoso inceneritore di Acerra, tanto osannato e profetizzato come il salvatore che avrebbe risolto l'allarme immondizia non funziona come dovrebbe, finchè si tratta di un inceneritore che non funziona pure pure, tanto siamo abituati ad essere pieni di spazzatura ormai, ma come lo vedete un reattore nucleare che ha delle beghe tecniche? Senza contare che pure l'Italia non ha una situazione sismica proprio eccelsa.
Comunque le chiacchiere stanno a zero.
Il nucleare come gli inceneritori sono soluzioni facili e veloci, benchè rischiose per quanto riguarda l'ambiente. Sarei ben disposto a tollerarle se fossero effettivamente veloci. Se mi dici che in Italia c'è spazzatura dappertutto e una crisi energetica e che c'è bisogno di costruire inceneritori e centrali nucleari, posso pure starci. Basta che inizi subito a costruire!
Che ci faccio con soluzioni drastiche se poi finisce che mi danno quello che voglio non in tempi veloci? L'inceneritore di Acerra ancora non ha risolto il suo problema per esempio. E la costruzione di centrali nucleari inizierà fra 2 anni. E lo dice Berlusconi, il che vuol dire che dobbiamo aggiungere volentieri anche 2-3. Allora mi state prendendo per il culo.
In 3-5 anni potremmo scoprire energie alternative e anche creare posti di lavoro fra i ricercatori. Ma quest'argomentazione scivola sull'infrangibile scudo invisibile che hanno gli elettori di destra quando siparla di argomentazioni sensate. E comunque non si rendono conto di piccoli particolari. Fra 3 anni non ci dovrebbe essere più questo Governo.
Bella mossa. Ritornare al nucleare e acchiappare i voti di quegli imbecilli che credono nella favoletta del progresso facile e aspettare che i problemi legati alla costruzione e ai rischi di una centrale nucleare se li becchi il tuo successore.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.