Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

domenica 28 novembre 2010

Quarto potere: lo stai facendo sbagliato

C'era da aspettarselo.
Fazio con le quattro puntate di Vieni via con me ha sbancato.
In barba ai grillini che vedono nella TV il male senza eccezioni; in barba al Governo che blatera stronzate sull'uso dei soldi pubblici della RAI; in barba ai soliti sinistroidi sfigati e kamikaze che accusano Fazio di servilismo.
Fazio ha dimostrato che a volte esiste la TV di qualità, che può dire verità scomode, che può piacere a parecchi pur non essendo estremamente dozzinale e che si può dire quello che si pensa pur conservando il posto di lavoro.
La risposta della Destra è ottusa come sempre.
Peccato che il paese continui a essere ottuso come sempre.
E ridicolo.
Basta vedere failbook, il modo migliore per capire la percentuali di imbecilli di questo paese.
Tutti noi, escludendo quelli che fanno veramente molta attenzione a selezionare le proprie amicizie, se hanno più di 100 amici hanno almeno una trentina di amici ritardati che ci mettono in profondo imbarazzo pubblicando in continuazione link fascistoidi che dimostrano la loro ebete fede politica.
Ebbene, provate a guardare di nuovo i loro profili dopo aver fatto un bel respiro per resistere ai conati di vomito.
Vedrete che sui profili dei vostri amici alcuni hanno glissato tranquillamente qualunque notizia politica, altri - dei coraggiosi - insistono sulle loro cagate.
E altri, sembra strano, pubblicano link che a un occhio inesperto sembrerebbero quelli di uno di Sinistra. Succede coi link di Falcone e Borsellino, è successo quando vinse Obama e tutti lo osannavano è successo coi link sui monologi di Benigni, Saviano o Guzzanti a vieni via con me.
E molti di loro sono persone che votavano PdL o merde affini.
Nessuno si rende conto di essere contraddittorio e ridicolo.
In alcuni casi (oggi mi sento ottimista) può darsi che siano persone che abbiano finalmente capito di aver puntato su un cavallo zoppo alle ultime elezioni.
Ma in altri casi no, continuano a appoggiare il Governo, ma anche personaggi che sono antitetici rispetto al primo.
Non puoi appoggiare Berlusconi e nello stesso tempo appoggiare o essere anche solo esser simpatizzante di Falcone, Borsellino, Obama o apprezzare i monologhi a Vieni via con me.
Nel migliore dei casi sei un grande ipocrita, oppure sei semplicemente una persona molto molto confusa.
Vediamo ora la reazione attiva dei servi del Governo e veniamo al perchè dell'immagine e del titolo del post.
Vespa, che di politica se ne intende almeno quanto di TV di buona qualità ha deciso di reagire al'uso criminoso che Fazio ha fatto dei soldi pubblici.
Come?
Facendo una serie di puntate in controtendenza a quelle di Fzio che hanno menzionato temi caldi quali l'eutanasia.
Casualmente questo succede in concomitanza con le stronzate del Papa sui temi della vita.
Vespa non intende accettare che Fazio strumentalizzi in maniera così vile il dolore degli altri.
E, in virtù del buon gusto, Vespa ha deciso che farà una serie di puntate incentrate sulle storie di coloro che, dopo anni e anni di coma si sono risvegliati contro ogni aspettativa, in barba a quei medici comunisti che volevano togliere la vita.
Sarà un po' come vedere il film Risvegli con Robin Williams e Robert de Niro.
Solo che vedremo solo il primo tempo, la parte in cui si risveglia e sono tutti felici.
Glisseranno su temi di poco conto quali il reinserimento nella vita sociale e nel lavoro, sulle disfficoltà della riabilitazione, sullo spaesamento, su quella sensazione piacevolissima di vedere sè stessi e i cari della tua vita invecchiati e deperiti dopo tanti anni persi.
Ma queste sono opinioni personali, se a qualcuno piace una vita cosìì liberissimo di farlo.
L'importante è che le puntate di Vespa siano come sempre all'insegno del buon gusto e lontano
da vili strumentalizzazioni politiche.
Sono sicuro che farà un gran successone, meglio di quella robetta per vecchiette di Fazio e vedremo facebook pieno di link su simili puntate.

Sarebbe davvero meglio se glissassero e si stessero zitti....
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.