Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

sabato 18 settembre 2010

Apprendo da poco che ieri è morto Sergio Di Stefano, attore e doppiatore, ultimamente noto specialmente per essere il doppiatore di Dr House. È triste vedere come attori anche mediocri- specialmente in Italia, sono osannati in vita e anche dopo la morte mentre i doppiatori, sconosciuti di viso e anonimi quando non parlano, non sono seguiti nella stessa maniera.
Mi è capitato di trovarmi a Garbatella a vedere il set di un telefilm scarso come I Cesaroni, dove tutti avevano gli occhi puntati sugli attori bellocci e giovani, mentre Francesco Pannofino aveva un seguito più contenuto. Ovviamente io mi sono buttato su Pannofino e gli altri non me li sono filati quasi per niente. L'ignorante fan de I Cesaroni non sa che quel tizio basso e nerboruto che era Pannofino è anche colui che ha doppiato attori veri come George Clooney, Denzel Washington, Wilheim Defoe e Tom Hanks, attori che ad Amendola gli pisciano in testa e sono anche apprezzati dalle donnine che a Pannofino non darebbero neanche un soldo.
Vallo a spiegare alle ragazzine che sbavano su Clooney che sono innamorate anche della sua voce, ovvero quella di Pannofino!
Vaglielo a spiegare agli italiani che il doppiaggio italiano è una delle poche cose che si salvano del cinema italiano!
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.