Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

venerdì 25 novembre 2011

Paranoie democratiche

La democrazia è un tipo di governo.
Non l'unico, non il migliore, non il più giusto.
È un tipo di governo. Soggetto come gli altri tipi di governo a pregi e difetti.
Darò per scontati i pregi.
Passiamo ai difetti.
Assumendo per vero che la democrazia sia il miglior tipo di governo, occorre che si trovi un modo per realizzarla fino in fondo, ovvero che il popolo sia realmente sovrano.
Il popolo italiano non è realmente sovrano, ha il diritto di eleggere a proprio piacimento i propri rappresentanti, ma nessuno garantisce che questi rappresentanti seguiranno poi le volontà degli elettori. In ogni caso il popolo non sceglie qualunque rappresentante, sceglie un rappresentante fra un gruppo di rappresentanti già scelto dall'alto; le famose primarie del PD sono state un goffo tentativo di risolvere questo problema, ma non hanno risolto niente.
Ma facciamo finta che il popolo sia realmente sovrano.
Un bambino con una pistola in mano, ecco cos'è il popolo sovrano.
Il popolo non è in grado di governare, come non è in grado di eleggere leader competenti.
Gli ultimi 100 anni di storia dimostrano che degli immani tiranni sono stati voluti dal popolo che dopo li avrebbe maledetti: Hitler, l'ayatollah Khomeyni, Bush jr. sono solo alcuni fra quelli che non hanno neanche dovuto usare la forza e sono saliti al potere in seguito a elezioni democratiche.
In questi casi il popolo ha abbracciato acriticamente le idee e la politica di coloro che poi l'hanno portato a grosse catastrofi. Perchè il popolo è pecorone.
Ma non sempre.
Ci sono persone che non accettano le idee imposte dagli altri e vi si oppongono fieramente, perchè tendono a un ideale di giustizia, libertà, consapevolezza e autonomia.
Sono coloro che ritengono sia giusto informare il popolo e dargli tutti i mezzi necessari perchè raggiunga l'autodeterminazione.
Forse una cinquantina di anni fa queste persone sarebbero state utili.
Ora sono pericolose quanto i pecoroni a cui vorrebbero dare il potere.
Sono pericolose perchè, se per caso un Governo eletto da pecoroni fallisse e venisse eletto un Governo tecnico che lo cerca di sostituire temporaneamente, queste persone vi si opporrebbero con violenza.
Perchè questo Governo temporaneo non è stato scelto dal popolo.
Ah bhe, allora quali sono le alternative?
Di nuovo elezioni anticipate.
Dove siete stati negli ultimi 5 anni?
Riassunto delle puntate precedenti.
Prodi vince le elezioni. Dice che rimetterà le cose a posto dopo il disastro che ha fatto Berlusconi. Prodi cade in meno di 5 anni e si fanno le elezioni anticipate. Berlusconi vince le elezioni. Berlusconi dice che rimetterà a posto le cose dopo il disastro fatto da Prodi. Berlusconi cade in meno di 5 anni.
VOGLIAMO CONTINUARE IN UN LOOP?
Questo è quello che la gente non capisce.
Il popolo è volubile.
A questo punto il fan della democrazia ribatte che il Governo Monti sarà schiavo delle banche.
Questo video è uno degli svariati proselitismi di questo genere.
Molto poco correttamente, il tizio che ha creato il video, ha ben pensato di estrarre tratti del discorso di Monti, decontestualizzandoli con lo scopo di accusarlo di essere parte di un complotto mondiale creato dalla parte delle banche europee.
In maniera altrettanto poco corretta ribatterò punto per punto, cercando di mettere in prosa le sue menate contro i banchieri d'Europa.



  1. Il tizio in questione ha da ridire sul fatto che nell'Unione Europea i paesi che la compongano debbano cedere porzioni delle loro sovranità nazionali = Il tizio può essere paranoico quanto vuole sulla millantata perdità di libertà in alcune aree di decisione del proprio paese, ma dimentica un vecchio detto: la mia libertà finisce dove inizia la tua. È ovvio che in un gruppo di paesi riuniti ci debba essere qualcuno che rinuncia a qualcosa. Uno dovrebbe indignarsi se questa rinuncia non fosse equamente distribuita, ma non opporsi alla rinuncia per principio



  2. Il fan democratico attacca Monti perchè pensa che per lui le crisi servano alla cessione di sovranità nazionale nei confronti dell'Europa dei Banchieri = Il ragazzino in questione dovrebbe comprarsi un dizionario etimologico. Nel termine crisi è insito il dinamismo col quale una persona o un gruppo, dopo uno sconvolgimento del proprio equilibrio, decide di cambiare. Vedremo più avanti che questo piccolo economista crede che la crisi sia stata volutamente causata dai banchieri per costringere i cittadini dei vari paesi a cedere la propria sovranità nazionale



  3. Inizia poi il delirio anti-massonico. Anche Monti non è molto chiaro nel discorso, ma è specialmente dovuto al fatto che quel pezzo di suo intervento è staccato dalla domanda che glie era stata fatta precedentemente, quindi non si capisce molto bene. Sostanzialmente inizia a delinearsi uno scenario in cui le banche creano una crisi con lo scopo di far rinunciare i cittadini alla propria sovranità e che, una volta che le stesse banche avranno risanato la crisi che loro stesse hanno generato, dovranno trovare un altro modo per generare altre crisi prima che il popolo faccia la rivoluzione. Che thriller politico intrippante!



  4. A un certo punto Monti menziona una velata critica ai Governi che si dicono liberali, ma che in realtà ostacolano il libero mercato. Il fessachione non si sa se ha frainteso il messagio o se parte per la tangente seguendo un suo discorso completamente autoreferenziale. E finisce a parlare di Spagna, Grecia e Italia che, essendosi fieramente opposto a codesta congiura bancaria, sono state fatte fuori perchè i rispettivi governi sono caduti. Il nostro piccolo genio incompreso dimentica che i governi di Spagna, Grecia e Italia hanno cambiato Governo perchè il popolo non dava loro più appoggio, non per una volontà indiretta. Fra l'altro è abbastanza ridicolo mettere sullo stesso piano Spagna e Italia, che avevano Governi completamente diversi.



  5. Ciliegina sulla torta. Slogan finale che menziona Draghi, Monti e Napolitano (che fra l'altro non è manco banchiere non vedo cosa cazzo c'entri!) e chiede se chi sta guardando il video li ha mai votati.

Applausi, standing ovation.


Poi scopro che non è possibile lasciare commenti sul video. Molto corretto.

Parliamo di sovranità. Questo tipo di persona è la stessa che ha diritto di voto. Trovo molto più inquietante che una persona simile abbia diritto di voto, anche di uno solo, rispetto a qualsiasi tesi pittoresca sulla massoneria mondiale che controlla le nostre vite. Queste sono le persone contrarie al Governo Monti. Un Governo che potrebbe perfettamente essere l'ennesima sola che ci becchiamo noi italiani. Ma se lo dovrò criticare lo farò alla prima stronzata che farà, non farlo prima ancora che faccia qualcosa.


I berlusconiani ancora alternano leccate di culo a frecciatine da vecchie inacidite, mentre i leghisti, che fino a qualche giorno fa avrebbero bruciato mezza Italia (da Bologna in giù) per salvare 2 banche di merda nel varesotto, ora hanno scelto una linea socialista contro le banche. Tutti gli altri ritirano le ormai vecchie menate sulle banche. Ma dimenticano che molte dittature sono nate con queste menate contro la plutodemocrazia.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.