Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

martedì 27 luglio 2010

Non oso neanche immaginare quanto a lungo sfrutteranno questa notizia.
Il Governo taglia gli stpendi ai politici.
Del 5 %.
Sono commosso, basito ed eccitato, l'Italia è salva grazie a questa coraggiosa manovra!
Peccato che chi ci governa, solitamente così bravo nello sponsorizzarsi, abbia fatto un'evidente figura di merda.
C'è la crisi, forse c'è ancora, forse no, o forse l'Italia ha più difficoltà a uscirne fuori a differenza di paesi più civili e intelligenti. Fatto sta che hanno deciso di tagliare lo stipendio - finalmente! - anche a chi di sicuro non sta rischiando di doversi procurare la cena frugando nei cassonetti.
Peccato che il vecchio Tremontino Tremotino abbia dimenticato una cosa che ci differenzia da paesi migliori del nostro come, per esempio, l'Inghilterra: perchè la capitalista Inghilterra, sarà abitata pure da degli stonzi, ma da loro hanno ben pensato i tagliare da subito gli stipendi ai parlamentari.
Non come da noi, che il taglio ai parlamentari avviene dopo quello ai medici, ai poliziotti e agli insegnanti, tutte persone che per il taglio subito avranno veramente da soffrirne economicamente, non come i politici che dovranno rinuciare a qualche mese di vacanza ai tropici e qualche chilo di caviale!
E ora ecco che arriverà la solita, ormai stanca obezione sul fatto che almeno loro fanno qualcosa, mentre Prodi non aveva fatto niente.
No, belli miei, non vale!
Pr prima cosa Prodi ha gestito un'Italia ben diversa da quella di ora e non aveva a che fare con la crisi che viviamo ora e sotto sotto molti elettori di Destra segretamente vorrebbero tornare a 3 anni fa, anche se non lo ammetterebbero mai.
Prodi non aveva bisogno di fare i tagli che stanno facendo ora.
In secondo luoghi, cari miei pargoli dall'incerto neurone, Prodi provò al suo tempo a tagliare gli stipendi ai politici, cercò perfino di tagliare il famoso ICI che ancora abbiamo sul groppone e se lo togliamo sprofondiamo ancora di più. Peccato che quel progetto (come tanti altri tentati sotto il suo Governo e di cui ora l'attuale Maggioranza si prende il merito) non fu approvato
Del resto la Maggioranza di Prodi era risicata e osteggiata molto più di quanto lo sia questa. Come finì poi Prodi lo sappiamo tutti...
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.