Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

martedì 27 ottobre 2009

E a Marrazzo...


Sto gettando ogni tanto uno sguardo a Ballarò che i miei - triste abitudine - vedono come sempre. Osservazioni.
1) Concita de Gregorio è l'unica donna a Sinistra che mi farei molto volentieri. Sembra addirittura intelligente!
2) Dovrebbero installare uno schermo che indica il conteggio delle volte in cui quelli di Destra ripetono che hanno vinto le elezioni come argomentazione
3) Berlusconi se n'è andato con l'Annunziata, l'Annunziata se n'è andata con Santoro, Casini ha minacciato di andarsene con Floris, ma poi è rimasto. Ha riassuno il suo pensiero politico! La scena in cui si è messo a fare la prima donna offesa dovrebbe rimanere negli annali.
Me ne vado perchè in questi dibattiti è una gara a chi grida di più. Meno male che c'è lui a farcelo scoprire, nessuno ci sarebbe arrivato!
4) Sono contento che Marrazzo si sia dimesso, è l'unica cosa decente che poteva fare. Certo che dovrebbe smetterla di prenderci per il culo dicendo che si ritira per la salute. Lo so, dev'essere stata un'inculata questa vicenda, ma poteva portare un po' di vaselina!
5) La storia di Marrazzo ci ha fatto perdere il grande gossip del mese, ovvero le crisi di coppia fra Tremonti e Berlusconi. Ma non temete: il loro amore è troppo forte e la mediazione di uno equilibrato come Bossi li ha fatti riappacificare!
6) Berlusconi come special guest che presenta le sue statistiche da generatore casualie di numeri è ormai come un comico scalda pubblico. Peccato che il suo repertorio di barzellette sui giudici comunisti è ormai alquanto datato...
7) Non so cosa faccia Floris per sopportare tutte quelle risse in trasmissione. Insomma, Santoro si schiera troppo con uno dei contendenti e Bruno Vespa è solito invitare Berlusconi e opporre un contraddittorio fatto da Kermit la Rana. Floris gestisce invece un vero e proprio dibattito politico e lo fa senza dover sparare in aria. Cosa fa per riuscirci, ha un buon terapeuta o prende tanti calmanti?
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.