Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

giovedì 14 febbraio 2008

Buon san Valentino a tutti!

Non sto parlando dell'insulsa e consumistica festa dei lobotomizzati dell'amore. Sto parlando dell'anniversario della strage fatta Al Capone! Contrariamente a quanto dice Wikipedia, Al Capone non ottenne il controllo dei Chicago con un'efferata azione violenta, ma vinse perchè il suo rivale irlandese Moran aveva spesso tutti i suoi soldi - faticosamente ottenuti con onesti traffici illegali - in cazzate per innamorati. I superstiti di questa strage decisero di abbandonare i noti traffici mafiosi (gioco d'azzardo, contrabbando e prostituzione) per occuparsi dell'unico business trascurato dai mafiosi di Al Capone. Il business era molto fruttuoso, anche se così altamente deprecabile a livello morale che nemmeno i mafiosi si volevano sporcare le mani. La machiavellica operazione criminale consiste ancora oggi nell'approfittare della festa di san Valentino per svuotare le tasche degli innamorati che vogliono fare una cena romantica. La cena romantica consiste in due fragole a cranio, champagne (infima marca) e un piatto di ostriche al limone cotte a lume di candela. Prezzo della romantica serata: 50 euro a testa. Rigorosamente pagati dall'uomo.

4 commenti:

irezumi ha detto...

Per questo ho festeggiato in una rosticceria per la modica cifra di 15euro! XD

Tancredi ha detto...

Quello si che è un modo per festeggiare come si deve :-D

gianni vero ha detto...

Tutto questo odio nei confronti dell'amore...sarà mica sintomo di un'omosessualità latente?

Tancredi ha detto...

Onestamente non vedo il nesso, anche i gay credono nell'amore...

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.