Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

venerdì 19 ottobre 2012

Caro Ministero dell'Interno.
Vorrei farvi sapere che so che avete il permesso di accedere alle informazioni sul mio profilo di Facebook.
E che non me ne frega niente, perché da anni ormai lo uso quasi solo per diffondere cazzate e non per offrire al mondo lati autentici e compromettenti della mia vita.
Perché solo una parte delle cose imbarazzanti e compromettenti che ho da dire le scrivo su fb, le altre me le tengo per me o per confidenti nella vita reale.
Chi sta su facebook e si lamenta della sua privacy lesa è un po' come quelle ragazze che vanno in giro mezze nude e si offendono se qualcuno fa loro un fischio di apprezzamento.

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.