Per lamentele, piagnistei, insulti e querele scrivete a tanci86@fastwebnet.it. Mandate anche una mail allo studio legale Culetti&Lopuppa & sons (mail: lopuppa.culetti@libero.it) da oggi anche su Facebook!

Padre, ho peccato: seguo questo blog!

martedì 30 agosto 2011

La gran porcata

Tanto tempo fa, in una Galassia lontana, Berlusconi ci aveva promesso meno tasse per tutti.
Forse era una battuta o forse ci credeva veramente allora ma alla fine la Forza (Italia) ha perso la presa in lui ed è venuto meno ai patti.
Le tasse sono aumentate, inevitabilmente.
Solitamente uno pensa che all'aumentare delle tasse migliorino i servizi.
Non è così.
Questo Governo ha aumentato le tasse, ma sta anche tagliando alle spese pubbliche.
Mentre noi stavamo in vacanza, su facebook o storditi dal caldo delle ultime settimane, il Governo ha dato il via a una serie di tagli a tappeto su tutto, dalla Scuola alla Ricerca, dalla Sanità alla Previdenza.
L'Italia ha il grande primato di essere un paese dove la vita costa cara, dove gli stipendi sono bassi, dove i servizi fanno pena e dove le tasse sono tante.
Credo siano veramente pochi i paesi al mondo con tutte queste rogne messe assieme.
Torniamo al discorso servizi.
E al discorso pensioni.
Tutto il mondo sta ritardando l'età pensionabile e noi che siamo molto ligi a seguire gli altri paesi in questi casi gli andiamo appresso
Fin qui è un discorso che riesco pure a digerire, anche se con difficoltà.
Sono condannato a essere un povero stronzo fino a 30, è inevitabile che la pensione arriverà più tardi di quanto spero.
Ma anche qui il Governo ha deciso di stupirci, e di brutto.
Le hanno pensate tutte per ammortizzare i tagli.
Avevano pensato di abbassare di poco lo stipendio dei calciatori ma per carità, ti pare che potevamo permetterci di togliere qualche soldi a un povero stronzo strapagato?
Tanta indignazione a riguardo, ma nessuno ha pensato a fare quello che si dovrebbe fare: smettere di seguire il calcio se i calciatori smettevano.
Noi italiani non sappiamo fare a meno del calcio, anche se ci hanno fare una figura di merda nell'ultimo mondiale, anche se ci costano tanto noi i taliani li perdoniamo comunque.
Poi avevano pensato di togliere i soldi alle pensioni delle vedovi.
E a quel punto ho riso francamente di gusto di fronte a questo atto di malvagità sfacciato e praticamente comico.
Poi questa.
La decisione di non far valere gli anni di università e militare.
Questa è la più sfacciata iniquità che ho sentito fin'ora.
Tutti protestano, ma la vedo dura.
Pare che tenteranno di far valere gli anni che sono già stati riscattati (a suon di soldi), ma il semplice fatto che anno pensato di non farli valere fa venire i brividi.
Il problema è che la maggiorparte dei politici italiani non ha fatto il militare e una bella fetta non ha frequentato seriamente una Facoltà. E questo vale sia per la Maggioranza che per l'Opposizione.
Naturalmente la concentrazione di menti malate e senza rispetto per il lavoro e la cultura sta nel nostro Governo, dove la spinta maggiore l'ha data la Lega, ma la volontà di opporsi è scarsa nella cosiddetta Sinistra. Non dimentichiamo poi che fra i sinistroidi ci sarà sicuramente qualche fricchettone dei miei coglioni che sorriderà all'idea di togliere valoro al servizio militare.
Nel mio piccolo, dato che mi sono risparmiato il militare per il privilegio non ideologico di essere nato dopo l'86, mi limiterò a dovermi convincere di non aver fatto un cazzo all'Università per 5 anni, dato che sarò messo sullo stesso piano di chi all'Università non ha fatto veramente un cazzo.
Vediamo come va a finire, credo che questa sia una delle cose più ingiuste che abbia sentito (aldilà del fatto che mi riguarda da assai vicino).

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Nessun commento:

NEL NOME DELL'ODIO

Sano, liberatorio, onesto, politicamente scorretto.
Qualcuno può rompere per gli argomenti che tratto e per come li tratto, ma ci stiamo dimenticando una cosa importante: chi crea un blog può scriverci quello che cazzo gli pare.

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

QUESTO BLOG NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA
QUINDI NON ROMPETE. GRAZIE.